Insieme ad Oikos per un supporto concreto al popolo ucraino

Il presidente Oikos Claudio Balestri, in un intervento a RAI 2 la scorsa notte, ha continuato la sua iniziativa solidale per dare un aiuto concreto a chi sta scappando dalla guerra.

Oikos ha un profondo legame con l’Ucraina e il suo popolo e, già 30 anni fa, ha deciso di credere e investire in questo paese.

Da settimane Claudio Balestri ha avviato una vera e propria staffetta umanitaria in collaborazione con i clienti di Polonia, Repubblica Ceca e Croazia per portare al sicuro dal conflitto donne a bambini.

Oikos è sempre in contatto con i propri collaboratori rimasti sotto le bombe, sta facendo il possibile per aiutare i profughi a mettersi in salvo e, ad oggi, ospita e si prende cura di diverse famiglie riuscite a fuggire

    “In questo momento siamo tutti chiamati a fare la nostra parte, sia come esseri umani che come aziende, con una responsabilità sociale che si dimostri matura. Ora più che mai” sono le parole di Claudio Balestri.

    E ora più che mai serve un aiuto concreto per ospitare chi è riuscito a fuggire dalla guerra e ora incontra una nuova sfida: trovare un alloggio e potersi sfamare.

    Oikos ha già attivato una rete sempre più ampia di contatti in grado di offrire sostegno ma, di fronte a una tale crisi umanitaria, serve di più.

    Per questo chiediamo a tutti un gesto di cuore e solidarietà umana: chiediamo a chiunque avesse un alloggio o una qualsiasi altra soluzione di metterlo a disposizione, anche temporaneamente, per chi sta scappando dalla guerra.

    Per aderire a questa azione comune o anche solo per chiedere maggiori informazioni non esitate a contattarci alla seguente mail: supportoucraina@oikos-group.it

    Grazie, insieme possiamo fare la differenza. E dimostrare che l’uomo è anche capace di gesti di cuore. E non solo gesti di cui vergognarsi.

    Potrebbero interessarti

    • Rassegna stampa | Il Resto del Carlino
      Aspettando il solstizio d'estate con la Giornata dello yoga
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Corriere Romagna
      Pace e natura all’Ecofest al San Bartolo
      Scopri di più
    • Rassegna stampa | Rai News
      Tela da record per la pace. Per una pace senza confini
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Rai News Tgr Marche
      Il 2 giugno la Fondazione Oasi nella Riviera di San Bartolo
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Conquiste del lavoro
      Pesaro, quattro giorni di ambiente all'EcoFest Experience, progetto di Fondazione Oasi su pace, arte e natura
      Scopri di più
    • Rassegna stampa | Il Resto del Carlino
      Yoga, artisti e film sotto le stelle. Immersione nel Monte San Bartolo
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Corriere.it
      Ponte del 2 giugno: dove portare i bambini? Una giornata per la pace
      Scopri di più
    • Rassegna stampa | Corriere Romagna
      Comincia "EcoFest" il Festival dedicato alla Terra targato Oikos
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | La Repubblica
      Una tela bianca di 530 metri da dipingere tutti assieme per la pace
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Green and Blue
      Rassegna Stampa | Green and Blue
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Il Tempo
      530 metri di bandiere dipinte per la pace
      Scopri di più
    • Rassegna stampa | Marche spettacolo
      Concerto al tramonto per la pace
      Scopri di più
    • Rassegna stampa | Marche Infinite
      “Ecofest Experience” la manifestazione immersiva nella natura dal 2 al 5 giugno
      Scopri di più
    • Rassegna stampa | Il Resto del Carlino
      Una pace senza confini ecco la maxi opera
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Biomagazine
      Giornata per una pace senza confini
      Scopri di più
    • Una pace senza confini Ecco la maxi opera
      Una pace senza confini Ecco la maxi opera
      Scopri di più
    • Rassegna stampa | Il Resto del Carlino
      Una pace senza confini ecco la maxi opera
      Scopri di più
    • Rassegna Stampa | Adnkronos
      530 metri di bandiere dipinte per la pace
      Scopri di più