REFERENCE


Teatro dell’Unione

Il recupero dell’aspetto decorativo, cromatico e materico grazie a Oikos

  • Progettisti Giuseppe De Boni e Ugo Colombari
  • Città Viterbo
  • Stato Italia
  • EcoSoluzioni su misura per interni Ecocalce
  • Ambienti Teatri-Cinema
  • Tipologia Edifici Poli Culturali

L’intervento di restauro ha riportato all’antico splendore il Teatro di Viterbo, la cui costruzione iniziò nel 1846 su concezione neoclassica con una facciata impostata su due ordini sovrapposti sormontata da una sorta di attico e da un timpano. Il coinvolgimento di Oikos ha visto una particolare attenzione agli ornamenti originariamente concepiti e alle antiche lavorazioni della decorazione italiana.

Il progetto di recupero del pregevole involucro ha visto l’utilizzo di un’idropittura minerale Oikos a base di grassello di calce ad effetto opaco liscio in due tonalità leggermente differenti, una per il fondo e l’altra per l’ornato. Questa soluzione ha permesso il recupero delle superfici e degli apparati decorativi, salvati così dal degrado e dall’incuria, nell’intento generale di tutela della memoria storica del luogo.

TAG CLOUD

cultura

esterni

OIKOS REFERENCE Edifici Poli Culturali VEDI TUTTE