The sense of matter: an architectural portfolio - interior - page 196

194
Luce, colore, materia. E poi l’incanto delle Baleari a fare
da scenario al Tipic, discoteca di Formentera. Si tratta di
un’architettura recuperata negli interni e negli esterni,
che punta sull’armonia degli spazi e dei volumi, sul design
essenziale e intenso firmato da Beppe Riboli. Una scatola
lineare movimentata dagli interventi delle luci: spot led,
scanner, screen led, fasci stretti e luce puntiforme per un
twist notturno che rende ancora più dinamico l’intervento
cromatico. Un progetto del colore che agisce in ogni
elemento della struttura, ogni spazio viene interpretato dal
colore e la materia per l’architettura sostenibile di Oikos:
pareti, soffitti, elementi decorativi, arredi. Per raccontare di
un luogo che è sintesi di energia, divertimento, forza vitale.
Light, colour, matter. And the charm of the Balearic
Islands as backdrop to Tipic, a Formentera discotheque.
Its internal and external architecture has been recovered,
and is based on harmony of space and volume, an
essential, intense design by Beppe Riboli. A linear box
livened up by lights: spot led, scanner, screen led,
narrow bands and point-source lighting for a night-time
twist making colours used even more dynamic. Colour
affecting each structural element; each space interpreted
by Oikos colour and its sustainable matter: walls, ceilings,
decorations, furnishing. All telling us of about energy,
fun and vital strength.
Tipic
Formentera - Spain
1...,186,187,188,189,190,191,192,193,194,195 197,198,199,200,201,202,203,204,205,206,...376
Powered by FlippingBook