Page 20 - Biamax

Basic HTML Version

La Società Oikos S.r.l. garantisce che le informazioni
contenute nella presente scheda tecnica sono fornite al
meglio delle proprie conoscenze tecniche e
scientifiche. Nonostante quanto sopra Oikos non si assume
nessuna responsabilità circa i risultati ottenuti attraverso
l’impiego del proprio prodotto in quanto le modalità
di applicazione sono al di fuori del suo controllo e/o
verifica. Pertanto, consigliamo di verificare l’idoneità
ogni singolo prodotto al caso specifico.
Qualità Tecniche
BIAMAX by Oikos è una pittura decorativa per interni,
con cariche a granulometria selezionata, a base di resine
acriliche in dispersione acquosa, traspirante ad altissima
resistenza all’abrasione e con Basso Impatto Ambientale.
Il prodotto è disponibile nella versione 03 (granulometria
max 0,3 mm) e 07 (con granulometria max 0,7 mm).
BIAMAX grazie alla sua notevole copertura può essere
utilizzato direttamente come finitura colorata per creare
sulla parete una decorazione anticata e irregolare, ma può
anche essere utilizzato come prodotto di preparazione per
realizzare splendide decorazioni. BIAMAX 07, grazie alla
maggiore granulometria, può essere impiegato anche come
intonaco di finitura bianco o colorato.
BIAMAX ha un ottimo potere coprente e riempitivo, non è
infiammabile ed è amico dell’uomo e dell’ambiente.
Campi d’Impiego
Decorazione di pareti interne.
Preparazione dei Supporti
Pulire la superficie da decorare asportando eventuali
parti in fase di distacco. In presenza di supporti vecchi o
sfarinanti si consiglia di applicare una mano di NEOFIX
by Oikos. Su supporti in buone condizioni procedere
all’applicazione di una mano di aggrappante IL PRIMER
by Oikos. Attendere almeno 8 ore prima di applicare il
prodotto di finitura.
Modalità di Applicazione
Effetto Anticato:
stendere una mano di BIAMAX, diluito
con il 10% - 15% di acqua potabile, con una pennellessa,
incrociando le pennellate.
Effetto Intonaco:
stendere due mani di BIAMAX 07, a
distanza di 7 ÷ 8 ore l’una dall’altra, con una spatola di
acciaio inox in maniera uniforme. Prima dell’essiccazione
della seconda mano procedere alla lisciatura e lamatura
della superficie, con un frattazzo di plastica, operando con
movimenti circolari.
Finiture e protettivi
Per ottenere una finitura Stellata con riflessi brillanti è
possibile miscelare al prodotto l’additivo DECORGLITTER
by Oikos.
Caratteristiche Tecniche:
L’applicazione
• Diluizione:
• Effetto Intonaco: BIAMAX 07 pronto all’uso
• Effetto Anticato: 10 ÷ 15% con acqua potabile
• Resa:
• Effetto Intonaco: 1,2 m
2
/l in due mani BIAMAX 07
• Effetto Anticato: 3,5 ÷ 4 m
2
/l in una mano BIAMAX 07
4 ÷ 4,5 m
2
/l in una mano BIAMAX 03
• Strumenti d’impiego: pennello, frattazzo inox, frattazzo
in plastica
• Fissativi: NEOFIX, IL PRIMER
• Temperatura d’applicazione: +5°C ÷ +36°C
(con umidità relativa non superiore a 80%)
• Tempo di essiccazione al tatto: 2 ÷ 3 h
(temperatura = 20°C con umidità relativa a 75%)
• Tempo di essiccazione totale: 12 ÷ 14 h
(temperatura = 20°C con umidità relativa a 75%)
• Sovraverniciabilità: 6 ÷ 8 h
(temperatura = 20°C con umidità relativa a 75%)
• Pulizia attrezzi: acqua
Il prodotto
• Composizione: resine acriliche in dispersione acquosa,
cariche con granulometria selezionata, biossido di
titanio, pigmenti organici ed inorganici, additivi atti a
facilitare l’applicazione e la filmazione
• Peso specifico: 1,6 Kg/l ±3% (bianco)
• Granulometria:
• BIAMAX 03: max 0,3 mm
• BIAMAX 07: max 0,7 mm
• pH: 8,5 ÷ 9,5
• Viscosità:
• BIAMAX 03: 30.000 CPS ± 5% Brookfield
(RVT 20 giri/min. 25°C)
• BIAMAX 07: 37.500 CPS ± 5% Brookfield
(RVT 20 giri/min. 25°C)
• Temperatura di stoccaggio: +2°C ÷ +36°C. Teme il gelo
• Permeabilità al vapore acqueo Sd:
• BIAMAX 03: alta;
Sd: 0,009m (UNI EN ISO 7783-2:2001)
• BIAMAX 07: alta;
Sd: 0,007m (UNI EN ISO 7783-2:2001)
• Resistenza al distacco ed aggrappaggio:
• BIAMAX 03: 2 MPa, rottura A/B
(UNI EN ISO 4624:2006)
• BIAMAX 07: 2 MPa, rottura A/B
(UNI EN ISO 4624:2006)
• Limite di emissione di Composti Organici Volatili (VOC),
secondo normativa 2004/42/CE:
• BIAMAX 03:
Classe di appartenenza: A/a; VOC: 16 g/l (massimo);
Limite Fase I (dal 1.1.2007): 75 g/l,
Limite Fase II (dal 1.1.2010): 30 g/l
• BIAMAX 07:
Classe di appartenenza: A/a; VOC: 26 g/l (massimo);
Limite Fase I (dal 1.1.2007): 75 g/l,
Limite Fase II (dal 1.1.2010): 30 g/l
• Colori: bianco + tinte cartella BIAMAX e Interior a
sistema tintometrico DCS Decor Color System by Oikos
• Confezioni: litri 1 - 4 - 10 - 14
Dati Tossicologici
Il prodotto è esente da metalli pesanti quali cromo o
piombo. Non contiene solventi tossici, aromatici, cloru
Non si verificano polimerizzazioni pericolose. Il prod
costituisce sostanza non pericolosa se utilizzato in mo
tecnicamente idoneo. Si suggeriscono le normali caute
previste per la manipolazione delle pitture a base acq
Per lo stoccaggio e la movimentazione non sono previ
particolari accorgimenti; i contenitori, i residui ed eve
spargimenti, raccolti utilizzando materiali assorbenti i
quali: sabbia, terra, ecc., vanno smaltiti in conformità
disposizioni nazionali o regionali vigenti. Il trasporto
avvenire in osservanza degli accordi internazionali.
Voci di Capitolato
Pulire la superficie da decorare asportando eventuali
parti in fase di distacco. In presenza di supporti vecch
sfarinanti si consiglia di applicare una mano di NEOF
by Oikos. Su supporti in buone condizioni procedere
all’applicazione di una mano di aggrappante IL PRIM
by Oikos.
• Effetto Anticato: stendere una mano di BIAMAX,
diluito con il 10% - 15% di acqua potabile, con una
pennellessa, incrociando le pennellate.
• Effetto Intonaco: stendere due mani di BIAMAX 07,
distanza di 7 ÷ 8 ore l’una dall’altra, con una spato
acciaio inox in maniera uniforme. Prima dell’essicca
della seconda mano procedere alla lisciatura e lam
della superficie, con un frattazzo di plastica, operan
con movimenti circolari.
Il tutto deve essere realizzato nel rispetto delle norme
d’applicazione, con un costo di ............... al m
2
com
materiale e posa in opera.
Scheda Tecnica INT/bx/03